Camper e Giramondo viaggi Viaggi in camper in gruppo
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

Metti un link a Camper e Giramondo

camper gruppo
Grandi viaggi aereo + camper: Australia, USA west
Capodanno 2020: Marocco, Marocco Sud, Sicilia,

pellicani

Romania
con il tuo camper nel delta del Danubio ...

Prossime partenze

 
 
 

Per tutti i dettagli richiedete l'invio immediato dell'informativa completa tramite il pulsante "Informazioni".

Attraverso le regioni storiche della Romania: La Transilvania, spettacolare regione ai piedi dei Carpazi, ricca di fortezze medievali e di boschi ed abitata nell'antichità da Magiari, Tedeschi, Ebrei. I coloni sassoni hanno lasciato una forte eredità architettonica e culturale e sin dal duecento hanno fortificato le loro città e Chiese che, con le loro mura e per secoli, hanno protetto gli abitanti dalle invasioni dell'impero ottomano.
La regione della Valacchia, un mix di attrazioni storiche e naturali dove Bucarest impone la sua scena culturale sorprendente: 37 musei, 22 teatri, 18 gallerie d'arte, teatri d'opera e sale da concerto che attendono la nostra visita.
La regione di Dobrogea, sede del Delta del Danubio designata dall'UNESCO come "Riserva della Biosfera". Dal porto della città di Tulcea ci si imbarca per un assaggio della ricca fauna selvatica e tradizionali villaggi di pescatori.
Le regioni della Moldova e della Bucovina sono ricche di bellezze naturali e di storia sorprendente dove Bucovina racchiude uno dei più grandi tesori d'arte del mondo: i monasteri dipinti, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
Infine la regione di Maramures, considerata da molti come il cuore e l'anima della Romania rurale con il suo pittoresco paesaggio di piccoli borghi, colline, pascoli e prati pieni di fiori di campo.

La nostra proposta:
Viaggio in gruppo di camper, durata 18 giorni circa.

Quota di partecipazione per 2 persone in camper: 1990
Richiedi l'invio dell' informativa completa per sapere come iscriversi, cosa comprende questa quota e tutte le informazioni utili.

PROGRAMMA VIAGGIO


1° giorno

Trieste - Budapest (km 550)

Inizio del trasferimento verso Budapest. Arrivo nel tardo pomeriggio nei pressi di Budapest. Pernottamento libero. Dal tardo pomeriggio del 5 luglio/4 agosto possibilità di ritrovo dei partecipanti al viaggio con l’incaricato tecnico dell’agenzia presso il parcheggio adiacente il santuario di Monte Grisa (TS).

2° giorno

Budapest - Sapanta (Km 410)

Arrivo alla frontiera romeno-ungherese nei pressi di Satu Mare, incontro con la guida parlante italiano . Partenza per il Maramures, la zona situata all'estremo nord-ovest della Romania tra le scure foreste dei Carpazi. Una regione che conserva intatte tradizioni millenarie in un ambiente bucolico e silente, dove i contadini lavorano ancora con strumenti antichi, una zona famosa per la suggestiva architettura in legno. Un mondo fuori dal tempo famoso per la tradizioni popolari e l’ospitalità della gente. Pernottamento in campeggio a Sapanta.

il cimitero allegro
Il cimitero allegro a Sapanta

3° giorno

Sapanta - Viseu de Sus (km 100)

Visita al famoso monastero Sapanta Perial e all’originale Cimitero Allegro creato dalla fantasia e dall’umorismo dissacratore di un artista del luogo e famoso nel mondo per gli insoliti epitaffi che riassumono in maniera giocosa le vite dei contadini. Al termine della visita trasferimento a Viseu de Sus. Lungo il percorso attraversiamo la favolosa Valle di Iza, vero museo di arte rurale all'aperto, dove visitiamo le chiese in legno di Barsana e Rozavlea (monumenti Unesco) con i loro antichi affreschi e icone su legno e con le loro tipiche torri slanciate. Pernottamento libero nel parcheggio della stazione ferroviaria di Viseu de Sus, porta d’ingresso alle meraviglie della Valle del Vaser.

4° giorno

Viseu de Sus - Vatra Dornei (km 185)

Escursione facoltativa sullo storico trenino a vapore nella “Valea Vaserului”, all'interno del Parco Naturale delle Montagne di Maramures, zona naturalistica selvaggia dalla bellezza mozzafiato. Il percorso si snoda, lungo l’unica via ferroviaria forestale della Romania ancora in funzione, per un tragitto di circa 60 chilometri. Pranzo incluso nell'escursione. Nel pomeriggio raggiungiamo Vatra Dornei, località termale situata in uno splendido ambiente naturale. Pernottamento in campeggio.

5° giorno

Vatra Dornei - Monasteri Della Moldavia - Sucevita (km 125)

Visita dei monasteri della Bucovina; la maggior parte di questi monasteri furono fondati ai tempi dei voivodati, cioè i grandi principati di Moldavia e Valacchia. I monasteri Voronet, Sucevita, Moldovita, con i loro affreschi sia interni che esterni, furono decorati tra il sec. XV e XVI ,sono considerati capolavori di arte bizantina e fanno parte del patrimonio Unesco. Durante la giornata sostiamo anche a Marginea, villaggio noto per i ritrovamenti archeologici di ceramica nera iniziata nell’età del Bronzo. Pernottamento in campeggio.

la chiesa di Moldovita
La chiesa affrescata di Moldoviza

6° giorno

Sucevita - Neamt - Gole Di Bicaz - Lago Rosso (km 210)

Visita del Monastero di Voronet, fondato nel 1488 e conosciuto come “La Cappella Sistina dell’Est” con il famoso colore dominante “azzurro di Voronet”è considerato il più bello della Bucovina . Le visite continuano con il monastero di Neamt, il più antico ed il più importante della Moldavia, costruito nel secolo XIV. Proseguiamo verso la Transilvania finno alle spettacolari gole di Bicaz formate da rocce calcaree mesozoiche alte 300-400 metri . Sosta al curioso Lago Rosso (originato da una diga naturale). Tutta la zona forma una riserva geomorfologica, botanica e forestale. Pernottamento in parcheggio con servizi nei pressi del Lago Rosso.

7° giorno

Lago Rosso - Sighisoara (km 180)

In mattinata, dopo la visita del Lago Rosso, percorrendo la strada per Praid, località di saline e di acque minerali, si arriva a Sighisoara per la visita ad una delle più affascinanti località medievali della Romania, una vera città-museo . Risalente all’epoca romana, la città fu fondata dai sassoni che la cinsero di mura e torri difensive; fu luogo di nascita del voivoda Vlad l’Impalatore, ispiratore del Dracula di Bram Stoker, sanguinario combattente contro l’espansione ottomana. Pernottamento in campeggio.

8° giorno

Sighisoara - Sibiu - Cisnadioara (km 110)

Proseguimento per Sibiu, una delle più belle città medioevali della Romania. Visita della magica città immersa in una atmosfera d’altri tempi dove si mescolano armoniosamente vari stili di architettura gotica, del tardo rinascimento fino al barocco transilvano. Durante il giro della città si attraverseranno le vecchie vie per ammirarne i monumenti principali come la chiesa evangelica, la chiesa romano-cattolica e le bellissime piazze che conservano intatto il loro fascino medievale. Nel tardo pomeriggio trasferimento e pernottamento al campeggio di Cisnadioara. (Facoltativo) Dopo un breve riposo in campeggio, con bus riservato ci trasferiamo al villaggio Sibiel per una cena tipica in compagnia dei contadini con musica folcloristica

9° giorno

Cisnadioara - Monastero Cozia - Ramnicu Valcea (km 100)

Partenza per Ramnicu Valcea attraverso la pittoresca valle dell’Olt. Lungo il percorso visita al monastero di Cozia, uno dei più importanti esempi di arte medioevale della Romania eretto nel 1387 sulle rive del fiume Olt dal più grande principe della Valachia: Mircea il Vecchio. Pernottamento in campeggio a Ramnicu Valcea.

10° giorno

Ramnicu Valcea - Curtea de Arges - Bucarest (km 190)

Raggiungiamo Curtea de Arges per la visita del monastero. L’interessante complesso è un capolavoro dell’architettura del XVI secolo, una particolare composizione tra il bizantino e moresco. La chiesa servì da modello per altri edifici sacri romeni, tra i quali la chiesa patriarcale di Bucarest. Al termine proseguimento per Bucarest, la capitale della Romania. Nel pomeriggio si parte per l’escursione in bus privato nella capitale , dal centro antico ai quartieri nuovi ed ai progetti grandiosi voluti da Ceausescu..La Piazza della Rivoluzione con l’Ateneo Romeno , Piazza della Costituzione,il Palazzo del Parlamento , la Chiesa del Patriarcato, il Museo Storico Nazionale della Romania situato nel palazzo che una volta era il principale ufficio postale di Bucarest e dove si trovano il tesoro storico e il lapidarium con i calchi della Colona Traiana (113 d.C.). Pernottamento in campeggio.

11° giorno

Bucarest (sosta)

Proseguiamo con la visita della città di Bucarest in bus e a piedi. Pranzo libero e tempo libero nel pomeriggio. Al termine rientro in campeggio e pernottamento.

Il castello di Bran
Il castello di Bran

12° giorno

Bucarest - Sinaia - Brasov - Bran (km 200)

Partiamo per Brasov con sosta a Sinaia, la più bella località montana della Romania, dove visitiamo il Castello Pele?, l’ex residenza reale in stile neo-rinascimentale. Raggiungiamo nel pomeriggio Brasov, affascinante città ai piedi del Monte Tampa. Giro della città con il centro che conserva l’aspetto medioevale. Passeggiata nella piazza del Consiglio piacevolmente adornata di una moderna fontana e dominata dalla casa del Consiglio; visita della Chiesa Nera, la principale e la più ampia chiesa gotica della Romania sec XIV. Dopo la visita della città si prosegue per Bran. Pernottamento in campeggio a Bran.

13° giorno

Bran - Biertan - Turda (km 250)

Visita al castello medievale costruito nel XIV sec., meglio noto come Castello di Dracula, dove il mito del conte-vampiro avvolge ogni pietra di questa costruzione labirintica. Proseguiamo per Biertan, villaggio rurale situato in una ridente vallata. Nel punto più alto del villaggio visitiamo la chiesa fortificata costruita dai Sassoni durante il XV sec che, con la sua cinta muraria, è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco. Raggiunta Turda ci aspetta la visita delle affascinanti miniere di salgemma profonde 250 metri. Pernottamento in parcheggio.

salina Turda
Venature nel sale a Turda

14° giorno

Turda - Alba Iulia - Aurel Vlaicu (Km 95)

In mattinata partenza per Alba Iulia, una delle più suggestive città romene, la capitale storica e spirituale della Transilvania. Visita della cittadella, con i suoi bastioni, torri e porte monumentali, entro le quali è concentrato il nucleo antico. Al termine della visita proseguimento per Aurel Vlaicu. Pernottamento in campeggio.

15° giorno

Aurel Vlaicu - Hunedoara - Timisoara (Km 220)

Raggiungiamo Hunedoara,per la visita di uno dei più impressionanti castelli della Romania in stile gotico. Il Castello,costruito da Iancu di Hunedoara all'inizio del XV secolo, è il più importante monumento di architettura civile della Transilvania. Nel pomeriggio trasferimento a Timisoara e pernottamento in campeggio.

Hunedoara
Il castello di Hunedoara

16° giorno

Timisoara

Raggiungiamo in taxi il centro della città di Timisoara per la visita. Una città dall’aspetto vivo e moderno che si stende lungo il canale navigabile della Bega, nel Banato, di cui è la capitale storica. Al confine tra l’Ungheria e la Serbia, Timisoara vanta un lungo passato di multiculturalismo cosmopolita. Oggi è famosa come il luogo di nascita della rivoluzione romena del 1989 che ha posto fine al regime di Ceausescu. Al termine della visita tempo libero. Rientro in campeggio con i taxi e pernottamento.

17-18° giorno

Timisoara - Trieste (Km 800 ca)

Tappe di trasferimento verso Trieste con arrivo nel primo pomeriggio del 23 luglio/ 21 agosto al confine italiano e fine servizi. Pernottamento libero. Possibilità di separarsi dal gruppo per proseguire o rientrare autonomamente.


Foto di alcune passate edizioni

Agosto 2015
 

Il presente viaggio è organizzato da Il Tropico del Camper s.r.l.


Camper e Giramondo Home Page